Una grande squadra

Quando mi sono ammala di tumore ho capito subito un aspetto molto importante, la malattia non colpisce solamente il diretto interessato, colpisce tutta la famiglia e per tutta intendo proprio tutta (ed è tanta roba).
Ho scoperto come ci si riesca a circondare di tutti senza sentire la pesantezza di avere qualcuno per casa che ti lava, stende, stira (evviva io lo odio così tanto) e fa tutto quello che tu non riesci più a fare.


La parte più difficile è stata ammettere a me stessa di aver bisogno d’aiuto e soprattutto chiederlo; ovviamente avevo la disposizione di tutti per venirmi incontro ad ogni mia esigenza ma, nonostante tutto, ci ho messo parecchio ad elaborare la cosa.
In più ero appena diventata mamma e avevo grandi aspettative!

Andare a passeggio con Victoria

Allattare Victoria quando ha fame

Fare il bagno con Victoria e portarla in piscina

Poi a casa ho le mie abitudini e il mio modo di gestirla; chiedere aiuto significa aspettarsi che chi viene in tuo aiuto metta mano nelle tue cose.

L’aspirapolvere la passo tutti i giorni, mattina e sera, perché odio la sabbia dei gatti sparsa in giro

Stiro proprio quando mi è impossibile mettere un capo stropicciato
(io stendo bene😅)

Carico la lavastoviglie come giocare a Tetris, impensabile cosa riesco a metterci dentro


Invece inizio le cure e man a mano che il tempo passa mi rendo conto che tanto di quello che ero abituata a fare, o che pensavo di iniziare, non mi è possibile portarlo a termine.
Non posso più allattare; le passeggiate diventano mezze maratone; non posso fare il bagno e tanto meno andare in piscina.
Ci sono periodi nei quali non riesco a rifare il letto o semplicemente passare la polvere.
Ci sono periodi dove non riesco a tenere in braccio mia figlia o semplicemente cambiarle il pannolino.
È così che mi rendo conto di una delle cose più importanti che ho ricevuto in questa mia brutta esperienza.

LA FAMIGLIA!

Tutti a disposizione per aiutarmi.
Mi aiutano a tenere Victoria quando sono in ospedale;
Mi accompagnano a visite e controlli;
Mi aiutano a pulire e tenere in ordine la casa;
Mi supportano nei cambiamenti che il mio corpo sta affrontando;
Mi sostengono psicologicamente e mi danno tanta forza!!

Siamo una grande squadra e questo mi ha riempito di gioia
nonostante le tante lacrime versate.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...